Sei qui: Home

Avviso Pubblico per il sostegno delle famiglie nella frequenza delle scuole della infanzia paritarie private e degli enti locali (3-6 anni).

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Alessandra PACINOTTI    Martedì 26 Novembre 2013

SI RENDE NOTO

che in base alla L.R. 54/2013 emanata dalla Regione Toscana a sostegno delle famiglie i cui figli frequentano Scuole dell’Infanzia Paritarie, a decorrere dalla data odierna e fino al 2 dicembre compreso, i genitori dei bambini frequentanti la Scuola Paritaria dell’Infanzia “Il Poggetto” possono inoltrare domanda di contributo al Comune di Porto Azzurro per l’

ASSEGNAZIONE DI BUONI FREQUENZA

da utilizzarsi per l'a.s. 2013/2014 (settembre 2013-giugno 2014) a parziale o totale copertura delle spese sostenute per la scuola.

Possono presentare istanza i cittadini:

1.       residenti nel Comune di Porto Azzurro;

2.       genitori o tutori di bambini in età utile per la frequenza della scuola dell'infanzia;

3.       che abbiano iscritto i propri figli per l'a.s. 2013/2014 alla scuola dell'infanzia paritaria “Il Poggetto” 

4.       che abbiano un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare, dei redditi riferiti all'anno 2012, non superiore a € 30.000;

5.       che non beneficino di altri rimborsi o sovvenzioni economiche o azioni di supporto dirette e/o indirette erogate allo stesso titolo, di importo tale da superare la spesa complessivamente sostenuta.

I buoni scuola sono finalizzati alla riduzione del costo sostenuto dai soggetti beneficiari per la frequenza della scuola, e sono commisurati all'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare, dei redditi riferiti all'anno 2012, secondo i seguenti parametri:

a)con ISEE fino a euro 17.999,99, un contributo fino a un massimo di euro 100,00 mensili;
b) con ISEE da euro 18.000,00 a euro 23.999,99, un contributo fino a un massimo di euro 50,00 mensili;
c) con ISEE da euro 24.000,00 a euro 30.000,00, un contributo fino a un massimo di euro 30,00 mensili.

- I Buoni 3-6 sono erogati dai Comuni alle famiglie quale rimborso delle spese dalle stesse già sostenute.

- Il Comune trasmetterà entro dicembre 2013 alla Regione Toscana il numero delle domande pervenute.

- Una prima tranche dei buoni frequenza potranno essere liquidati alle famiglie nel mese di aprile 2014, mentre il saldo sarà liquidato entro il mese di ottobre 2014.

 modulo_richiedenti_2.doc                                                                                                            

Ultimo aggiornamento ( Martedì 26 Novembre 2013 14:21 )